lo dico subito: non sono credente. Ma provo il massimo rispetto per chi professa una qualunque fede, purché lo faccia in maniera civile e rispettosa di tutti gli altri. Tutti, sottolineo. Ciò detto, da ateo mi tocca sottolineare che i miracoli esistono. Uno è oggi sotto gli occhi di tutti: quest’anno Gesù bambino nascerà probabilmente due ore prima del solito. Per decisione del governo e della Cei, la messa di Natale verrà infatti celebrata il 24 sera alle 22 anzichè al battere della canonica mezzanotte. Un vero miracolo del Natale targato covid 19.